skip to Main Content
Stanchi Dei Banner Fastidiosi Ed Intrusivi? Ci Pensa Google!

Stanchi dei banner fastidiosi ed intrusivi? Ci pensa Google!

Negli ultimi mesi noi surfisti del web abbiamo sicuramente notato l’uso eccessivo e fastidioso di banner pubblicitari che rendono difficile la navigazione. Siamo sottoposti a subire passivamente pop-up che appaiono e coprono l’intera pagina, video a tutto volume… un vero stress!
Inutile sottolineare come l’uso sbagliato dei banner vada contro qualsiasi regola dell’usabilità.
Tutto ciò incide pesantemente anche sul caricamento delle pagine, sulla visualizzazione mobile e tablet, ma soprattutto si perde l’interesse dell’utente che dall’ennesima chiusura del pop up passa alla “chiusura” del sito stesso.

In nostro soccorso arriva Google, che con la Coalition for Better Ads attuerà, da febbraio 2018, una serie di standard per cui i siti che abusano di pubblicità aggressive verranno penalizzati. L’obiettivo è fornire la migliore esperienza possibile per l’utente.
Big G ha inoltre avvertito gli editori che implementerà un AD-Blocker volto a bloccare tutti i pop up aggressivi e la riproduzione automatica dei video.

Con questa mossa strategica , Google non intende solo migliorare l’esperienza dell’utente ma fermare il proliferare degli ad-blocker, tool presenti da diversi anni che operano sul blocco totale di pubblicità.
Quindi ci ritroveremo ad avere pubblicità ma senza esserne sommersi, riducendo la perdita di visualizzazioni dei contenuti commerciali.

Fonti: Techcrunch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

If you agree to these terms, please click here.

Back To Top