Social Media Manager Vacanza

Social Media Manager, la valigia per le vacanze.

Prepariamoci a partire per le vacanze.

Quell’estate in cui ho cominciato a gestire i vari piani editoriali  dei  primi clienti improvvisamente mi è sorto un dubbio: un Social Media Manager può andare in vacanza? Così ho cercato in rete tutte le possibili soluzioni ‘portatili’ nel caso in cui avrei avuto la necessità di operare al di fuori della mia classica postazione lavorativa.

Immaginando cosa avrei potuto mettere nella valigia insieme ai miei effetti personali, ecco la classifica dei tool che consiglierei a un Social Media Manager in vacanza.

Il costume da bagno. 

Il primo posto non posso che darlo a Canva, tool fondamentale per chi deve produrre contenuti visual.  Principalmente  permette di creare social media posts ma anche banner, loghi, infografiche e tanto altro. Non lo considero una sostituzione ai software di grafica ma uno strumento di ispirazione oltre al fatto che si possono caricare immagini proprie. Avendo quindi un minimo di competenze grafiche, aiuta a velocizzare il processo di impaginazione e soprattutto può essere gestito anche tramite tablet e smartphone.

Il telo da spiaggia. 

Per restare comodamente sdraiata a consultare l’andamento delle pagine Facebook non potrei fare a meno di Pages Manager, l’app gratuita che aiuta gli amministratori e gli editor a connettersi con il loro pubblico e a rimanere aggiornati sulle attività eseguite sulle diverse pagine. Tecnicamente permette di:

  • pubblicare nuovi aggiornamenti e foto e rispondere ai commenti;
  • visualizzare e rispondere ai messaggi privati;
  • ricevere istantaneamente le notifiche sulle nuove attività;
  • visualizzare gli ultimi dati di Insights.

 Crema solare. 

Per non restare mai scoperti su Instagram c’è Onlypult, il tool che, oltre alla gestione di molteplici account,  permette di programmare i post, ottenere analytics e la distribuzione rapida dei contenuti. Ma anche utilizzare i filtri, salvare i tag più popolari, inserire la geolocalizzazione, e, in caso di ripensamenti, cancellare i post programmati.

 Ciabatte. 

Per avere la risposta pronta sempre a portata di mano, soprattutto per chi gestisce la messaggistica istantanea, consiglio Google Keep, con il quale si possono generare varie note per ogni cliente, che possono essere condivise anche con i propri collaboratori.

 Occhiali da sole. 

Semplice, lineare e completo Instapage è tra i tool più ‘fighi’  per la creazione di landing pages mobile responsive. Come un bel paio di occhiali da sole all’ultima moda, non si fa pagare poco ma è irresistibile. Ti dà la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di template ben disegnati in base agli obiettivi che si vogliono raggiungere.

 Borsa Frigo. 

E se proprio non vuoi farti mancare nulla e fare il social media manager sofisticato, tra una birra fresca e l’altra grazie a Sproutsocial riesci anche dedicare un po’ di tempo all’analisi  demografica del tuo audience, ai trend dei tuoi account, e alle interazioni dell’ultima settimana sui tutti i tuoi profili social.

Con una valigia così, direi che non ci manca proprio nulla. Pronti per partire per le vacanze ?

Vuoi restare aggiornato e ricevere i nostri contenuti appena sfornati? Iscriviti alla Newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *